Franco Pinna

Franco Pinna (La Maddalena/SS 1925, Roma 1978) è stato uno dei più significativi fotografi italiani del secolo scorso. I suoi esordi, dopo una breve esperienza come operatore di cinedocumentari, avvengono nel 1952 in parallelo a un’intensa militanza politica. Membro della Fotografi Associati (con De Martiis, Garrubba, N. Sansone, Volta), ha seguito l’antropologo Ernesto De Martino nel corso di diverse spedizioni di ricerca in Meridione (Lucania, 1952, 1956, 1959; Salento 1959), ottenendone documentazioni di grande valore artistico e culturale. Nel 1959 pubblica il suo primo fotolibro, La Sila, a cui fa seguito Sardegna una civiltà di pietra (1961). Reporter in particolare di “Noi Donne”, “L’Espresso” e “Panorama”, Pinna diventa dal 1964 fotografo di fiducia di Federico Fellini, pubblicando alcuni fotolibri (I Clowns, Fellini’s Filme) ispirati ai suoi film. La morte improvvisa gli impedisce di concludere il progetto Itinerari emiliani, cominciato nel 1976.
franco-pinna-10


Share this post